Caro Lettore,
Frammenti di Pace, quotidiano online, è molto più che un progetto editoriale.
La redazione è composta da amici che cercano e condividono il vero, il buono ed il bello.

Persone che alimentano il sogno e l’avventura. Audaci pellegrini che cercano Dio. Che immaginano l’infinito e non gli basta. Che nutrono sentimenti amorevoli per tutte le creature che vivono sul pianeta.
Persone che amano oltre misura e che praticano la generosità, la condivisione e la consolazione, soprattutto nei confronti dei più deboli, dei malati, dei poveri, dei bisognosi.

Lavoriamo insieme come in una bottega rinascimentale, sfidandoci a volare sempre più in alto. Con i piedi ben piantati a terra e gli occhi rivolti al cielo, scrutiamo i misteri della vita.
Frequentiamo la “scuola del Nazareno”, dove servire è una grazia.
I nostri slogan sono “scateniamo il paradiso” e “comunque vada sarà un miracolo”.

La nostra redazione è aperta, trasparente, scalza.
Aperta a tutti coloro che hanno una cosa buona da raccontare e comunicare.
Tutti possono scriverci: lettere, poesie, aforismi, preghiere, racconti brevi (max 5000 caratteri). Puoi inviarci foto, disegni, suggestioni.
Trasparente, perché tutto può essere chiesto e discusso in assoluta libertà, nel rispetto di ognuno.
Scalza, perché incarniamo lo spirito francescano. Chiediamo aiuto e sostegno per poter investire su chi non ha lavoro. Non cerchiamo l’utile, ma il sufficiente, perché tutti possano vivere dignitosamente.

Entra a far parte della nostra famiglia:
scrivici a: redazione@frammentidipace.it