Scateniamo
il Paradiso!

La Chiesa polacca “in uscita” assieme ai Magi

“Vogliamo uscire dall’altare di Gesù e dirlo al mondo intero e ricordare che Dio è per tutti e non solo per gli eletti”, ha detto il vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Czestochowa, monsignor Andrszej Przybylski, che ha presieduto la Santa Messa dell’Epifania nella cattedrale di Sacra Famiglia in Czestochowa.

La messa ha preceduto il “Corteo dei Re Magi”, transitato per le strade di Czestochowa lo scorso 6 gennaio, in occasione della solennità dell’Epifania. Al corteo erano presenti numerosi bambini, genitori, insegnanti, membri dei gruppi scout e servizi di manutenzione.
 
Monsignor Przybylski ha aggiunto: “Preghiamo per tutti i credenti, affinché la nostra personale scoperta di Dio non si fermi nella nostra vita privata, perché Dio è per tutti”.

Indicando il viaggio a Betlemme dei saggi dell’Oriente, il vescovo ausiliare ha osservato che è stata la ricerca onesta della verità e la contemplazione del mondo creato, che li ha spinti a cercare Gesù.

“La via dei Tre Re verso Betlemme ha due stadi: il primo stadio è il percorso dal mondo a Gesù, il secondo stadio è la via da Gesù al mondo. Gesù Cristo è al centro di questo cammino”, ha sottolineato il vescovo.

“Per prima cosa, devi venire a Gesù, ricevere la Sua Parola, decidere di condurre la tua vita soprattutto con la Sua volontà, adorarlo come tuo Salvatore e infine sacrificare i tuoi doni più preziosi. Prima devi venire a Gesù e poi andare da Gesù al mondo. Andando su un percorso diverso, non sulla via del mondo, ma sul sentiero del Vangelo, non con una tattica secolare di conquista degli altri, ma con il metodo del Vangelo, che conquista gli altri con l’amore e la verità”, ha proseguito Przybylski.

“Dobbiamo andare da Dio incarnato sull’altare e portarlo nel mondo, nelle nostre famiglie, ai bambini e ai giovani. Questo è il compito fondamentale della Chiesa che noi siamo. Noi, sacerdoti, dopo aver celebrato la Messa, non possiamo andare in un posto comodo, nella casa parrocchiale e chiuderci nel nostro mondo confortevole, ma dobbiamo lasciare i nostri templi e andare dalle persone che non vanno più in chiesa”, ha sottolineato il vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Czestochowa.

Con il motto “Dio è per tutti”, il 6 gennaio, sono transitati per le strade di 644 città in Polonia e 16 città all’estero, i Cortei dei Re Magi. Quest’anno sono stati accompagnati dalla raccolta pubblica “I Re per l’Oriente”. 

Fotogalleria (Bozena Sztajner/Niedziela):
http://www.niedziela.pl/zdjecia/1764 

TV Niedziela: 
http://tv.niedziela.pl/film/2169/Orszak-3-Kroli

Mariusz Frukacz


10 gennaio 2018  Indietro

Condividi