Scateniamo
il Paradiso!


“Vivere, e sorridere dei guai, e pensare che domani sarà sempre meglio”

Vasco Rossi è un mito. Molti lo conoscono per il suo modo di vivere che sembra senza limiti. In realtà la sua fama è dovuta alla capacità di cogliere il senso profondo della vita e cantarla nella sua eroica fragilità. 

Su Vasco Rossi, Giorgio Gibertini, un cattolico da sempre impegnato sulle tematiche bioetiche della difesa della vita, ha appena pubblicato il libro “Vasco Rossi Modena Park. Il racconto di chi è stato al LiveKom017: il prima, il durante, il dopo”. 

Giorgio Gibertini, conosciuto anche come Jolly, sposo, padre di quattro figli, ha già pubblicato diversi libri.  

“Frammenti di Pace lo ha intervistato”.  

Perché hai scritto un libro su Vasco Rossi?  

Seguo Vasco da sempre. Sono stato a svariati suoi concerti. Poi l’anno scorso sono stato alla festa evento per i suoi 40 anni di carriera ed eravamo in 220 mila persone. Ho vissuto il prima, il durante, il dopo come se partecipassi ad una Gmg. Non sto dicendo che Vasco è come il Papa, ma l’allegria e la condivisione che ho respirato quel giorno erano le stesse delle Gmg. Dopo quell’evento ho avuto ancora per mesi un’adrenalina dentro. La gente che veniva a sapere che ero stato a Modena Park mi chiedeva di raccontargli qualche emozione… Così ho deciso di mettere le mie emozioni in un libro.

Che cosa c’è scritto nel libro? 

Nel libro racconto la mia testimonianza del prima, del durante e del dopo Modena Park. Qualche riflessione “spirituale” sui tanti concetti belli e cattolici (nel senso di universali) che Vasco esprime nelle sue canzoni, e poi altre dieci testimonianze di fan del “Komandante”, che conosco solo via social, che raccontano la loro partecipazione all’evento. 

Vasco è un mito, difficile anche da collocare. Quali sono, secondo te, le sue qualità umane ed artistiche?

Se fermi per strada una persona e gli chiedi una frase di una canzone di Vasco, al 99 per cento ti dirà: “Perché la vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia”. Oppure potrà citarti: “Vivere, e sorridere dei guai, e pensare che domani sarà sempre meglio”. Magari ti canterà: “Cambiare opinione non è difficile. Cambiare partito è molto più facile. Cambiare il mondo è quasi impossibile. Si può cambiare solo se stessi. Sembra poco ma se ci riuscissi faresti la rivoluzione”. Ecco, Vasco va preso per queste parole che mette nelle sue canzoni, assieme a tante altre, che hanno aiutato, per certo, la vita di molte persone. Le qualità artistiche sono 440 mila braccia alzate verso il cielo a cantare assieme con lui.

Come si fa a trovare il tuo libro? 

Sto iniziando una serie di presentazioni cantate, cioè leggerò dei brani del libro, i suoi testi e li canterò, o col karaoke oppure accompagnato da una chitarra. Quindi a queste presentazioni sarà anche possibile trovare il libro. Oppure si può comprare su Amazon.

Riferimenti:
www.giorgiogibertinijolly.blogspot.it
www.ilcentuplo.it
Facebook: giorgio gibertini jolly
Twitter: giorjolly
Instagram: giorjolly
Amazon:
https://www.amazon.it/Vasco-Rossi-Modena-Park-LiveKom017/dp/1973289970/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1511995413&sr=8-1&keywords=giorgio+gibertini

Antonio Gaspari

12 dicembre 2017  Indietro

Condividi